A huge collection of 3400+ free website templates www.JARtheme.COM WP themes and more at the biggest community-driven free web design site

Mercoledì 17 gennaio 2018 ore 16.00 e 21.00

Mercoledì 17 gennaio 2018 ore 16.00 e 21.00

CINEMA e Shoah

SOGNARE È VIVERE

 

REGIA Natalie Portman  
INTERPRETI Natalie Portman, Gilad Kahana, Amir Tessler, Makram Khoury, Shira Haas
ORIGINE USA 2015
DURATA 95’

TRAMA
Amos è vecchio e ricorda se stesso bambino a Gerusalemme. La fine del mandato britannico in Palestina, l'istituzione dello Stato d'Israele, la guerra d'indipendenza, e soprattutto la madre, Fania, malata di depressione e morta prima dei quarant'anni. Una figura cui si deve, secondo la sua stessa ammissione, il suo destino di scrittore. Fania viene dall'Europa dell'Est, da un'infanzia ricca e colta, sopravvissuta al dramma del suo paese, ma non alla fine dell’utopia, non al confronto con la crudeltà della vita da grande, non agli abissi del terrore. La Portman diventa regista e sceglie per il suo esordio il libro di maggior successo della storia letteraria dello stato d’Israele. Un'operazione ambiziosa che lega storia personale e Storia nazionale, creatività e politica, ma anche tensione e controllo. Vuoti e pieni. Zone basse, oscure incontrano spazi di narrazione più ampi ed ariosi. Un ottimo esordio insomma, che non s’inceppa nelle trappole della retorica, ma gioca a suo favore con l’ambiguità ricca dell’immagine, rifuggendo dal ritratto logoro della sofferenza a senso unico. Complesso e desaturato, un film che celebra la difficoltà di una vita trasformata, suo malgrado, in opera d’arte. Di narrazione.

 

indietro