A huge collection of 3400+ free website templates www.JARtheme.COM WP themes and more at the biggest community-driven free web design site

Domenica 02 giugno ore 15:00 – 18:00 – 21:00

IL TRADITORE

Giovedì 30 maggio ore 21:00
Venerdì 31 maggio ore 21:00
Sabato 01 giugno ore 15:30 – 18:30 – 21:30 
Domenica 02 giugno ore 15:00 – 18:00 – 21:00 
Lunedì 03 giugno ore 21:00
Martedì 04 giugno ore 21:00
Mercoledì 05 giugno ore 21:00
Giovedì 06 giugno ore 21:00
Venerdì 07 giugno ore 21:00
Sabato 08 giugno ore 18:30 – 21:30
Domenica 09 giugno ore 18:00 – 21:00
Lunedì 10 giugno ore 21:00
Martedì 11 giugno ore 21:00
Mercoledì 12 giugno ore 21:00

GENERE: Drammatico 
REGIA: Marco Bellocchio
ATTORI: Pierfrancesco Favino, Maria Fernanda Cândido, Fabrizio Ferracane, Luigi Lo Cascio, Fausto Russo Alesi, Giovanni Calcagno, Bruno Cariello, Nicola Calì, Alberto Storti, Vincenzo Pirrotta, Goffredo Bruno, Gabriele Cicirello, Paride Cicirello, Alessio Praticò, Elia Schilton, Pier Giorgio Bellocchio, Antonio Orlando, Rosario Palazzolo, Ada Nisticò, Federica Butera, Filippo Parisi
PAESE: Italia 2019
DURATA: 148'

TRAMA:
Il Traditore, il film di Marco Bellocchio, racconta il primo grande pentito di mafia, l'uomo che per primo consegnò le chiavi per avvicinarsi alla Piovra, cambiando così le sorti dei rapporti tra Stato e criminalità organizzata. Pierfrancesco Favino interpreta Tommaso Buscetta, il Boss dei due mondi, secondo una prospettiva inedita e mai studiata prima. All'inizio degli anni 80 è guerra tra le vecchie famiglie della mafia, Totò Riina e i Corleonesi. In palio c'è il controllo sul traffico di droga.

Alla festa di riconciliazione delle 'famiglie' Tommaso Buscetta sente il pericolo.
Decide di emigrare in Brasile per seguire i suoi traffici e allontanarsi dai Corleonesi che si accaniranno su due dei suoi figli e il fratello rimasti in Sicilia, e lui stesso è braccato anche in Brasile. Ma prima della mafia è la polizia brasiliana ad arrestarlo. Ora ci sarà l'estradizione e la morte sicura in Italia. Ma il giudice Giovanni Falcone (Fausto Russo Alesi) gli offre un'alternativa: collaborare con la giustizia. Per il codice d'onore della mafia equivale a tradire.
Grazie alle sue rivelazioni viene istruito il Maxi-Processo con 475 imputati.
Le sentenze decimano la mafia, ma Totò Riina è ancora latitante.
La risposta è l'attentato a Falcone e alla sua scorta. Buscetta decide di fare nomi eccellenti della politica, è il testimone in numerosi processi e diventa sempre più popolare.

 


 

 

indietro