A huge collection of 3400+ free website templates www.JARtheme.COM WP themes and more at the biggest community-driven free web design site

È STATA LA MANO DI DIO - Lunedì 29 novembre, ore 21:00

È STATA LA MANO DI DIO

“L’ultimo film di Paolo Sorrentino, presentato in concorso alla 78º Mostra Internazionale del Cinema di Venezia”

Giovedì 25 novembre, ore 21:00
Venerdì 26 novembre, ore 21:00
Sabato 27 novembre, ore 16:00 – 18:30 - 21:00
Domenica 28 novembre, ore 16:00 – 18:30 - 21:00
Lunedì 29 novembre, ore 21:00
Mercoledì 1 dicembre, ore 21:00

I biglietti sono acquistabili: tramite la biglietteria online o presso la biglietteria fisica del Cineteatro Politeama che apre mezz’ora prima di ogni proiezione (il sabato resta aperta dalle 15.30 alle 21.00 e la domenica dalle 15.00 alle 20.30)

A causa dei lavori di manutenzione e restauro in atto nell'intero palazzo, il CinemaTeatro Politeama non può garantire il funzionamento dell'ascensore. Ci scusiamo per il disagio.


GENERE: Drammatico, Biografico
REGIA: Paolo Sorrentino
CON: Filippo Scotti, Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri, Massimiliano Gallo, Betti Pedrazzi, Ciro Capano, Enzo Decaro, Carmen Pommella, Biagio Manna, Lino Musella, Alfonso Perugini, Sofya Gershevich, Paolo Spezzaferri, Rossella Di Lucca, Antonio Speranza
PAESE: ITALIA 2021
DURATA: 130'

TRAMA:
È stata la mano di Dio, il film diretto da Paolo Sorrentino, è ambientato negli anni Ottanta a Napoli, città natale del regista, e racconta la storia di un giovane di nome Fabio, noto come Fabietto (Filippo Scotti), che vive nel capoluogo partenopeo. Il ragazzo avrà l'occasione di vivere uno dei sogni più grandi degli amanti del calcio, quando giunge nella sua città il goleador Diego Maradona, ma a questa grande gioia si accompagnerà una tragedia inaspettata, che sconvolgerà la sua vita. Ma il destino gioca brutti scherzi e Fabietto avrà modo di imparare come, in questo caso, felicità e sconforto, gioia e tragedia siano intrecciate tra loro così tanto da determinare insieme il suo futuro...


 

indietro