A huge collection of 3400+ free website templates www.JARtheme.COM WP themes and more at the biggest community-driven free web design site
  • Poli Testata Loro2

    Da sabato 12 a martedì 15 maggio
    Da venerdì 18 a lunedì 21 maggio

    LORO pt2

    Regia di Paolo Sorrentino
    Con Toni Servillo

    Scopri di più

  • Poli Testata Home Refn

    Da mercoledì 16 a mercoledì 30 maggio

    REFN

    In collaborazione con SPAZIO BIRDMAN

    Scopri di più

  • Poli Testata Iride

    Da martedì 22 Maggio a martedì 12 Giugno

    IRIDE - CINEMA

    Scopri di più

  • Poli Testata Dogman

    Da venerdì 25 a lunedì 28 maggio

    DOGMAN

    Regia di Matteo Garrone
    Con Marcello Fonte, Edoardo Pesce

    Scopri di più

DOGMAN

Venerdì 25 maggio 2018 ore 21:00
Sabato 26 maggio 2018 ore 16:00 - 18:30 - 21:00
Domenica 27 maggio 2018 ore 15:30 - 18:00 - 20:30
Lunedì 28 maggio 2018 ore 21:00

GENERE: Drammatico
REGIA: Matteo Garrone
ATTORI: Marcello Fonte, Edoardo Pesce, Nunzia Schiano, Adamo Dionisi, Francesco Acquaroli, Alida Calabria, Gianluca Gobbi
PAESE: Italia, Francia 2018
DURATA: 102'

TRAMA:
Ispirato liberamente a un fatto di cronaca nera accaduto trent'anni fa, Dogman è il nuovo film di Matteo Garrone che racconta la storia cupa e violenta di Marcello (Marcello Fonte). La sua esistenza scorre sempre uguale e indifferente tra le pieghe di in una periferia sospesa tra la grande metropoli e la natura incontaminata. Persona mite e tranquilla, Marcello gestisce un salone di toelettatura per cani. Durante le sue giornate deve destreggiarsi tra il lavoro, la figlia adorata, Sofia, e l'ambiguo rapporto di sudditanza con Simoncino (Edoardo Pesce), un ex pugile da poco uscito di prigione e temuto da tutto il quartiere per i suoi atteggiamenti al limite della follia. Continuamente vittima di bullismo e soprusi, ormai stremato da una vita di umiliazioni, Marcello decide di seguire le orme di Simoncino e di diventare il suo aiutante in una serie di rapine che sconvolgono la cittadina in cui vivono. Ormai in balia del carisma di Simoncino e legato dalla lealtà nei suoi confronti in quanto amico di vecchia data, Marcello finisce col tradire non solo la sua stessa moralità, ma anche i suoi compaesani. Il peso delle proprie azioni diventa sempre più insostenibile, tanto che arriverà ad autoaccusarsi, finendo per un anno in carcere, lontano dalla figlia di cui doveva prendersi cura. Dopo aver perso tutto e tutti, arriva finalmente per Marcello la presa di coscienza, insieme a un'irrefrenabile sete di vendetta…



 

 

Seguici su: